Sindrome da rientro? No, grazie.

sabato, agosto 31, 2013

E’ tanto bello partire per le vacanze quanto traumatico il rientro alla vita di tutti i giorni, il rifiuto di tornare alla normalità dopo le ferie può presentarsi con una serie di disturbi fisici e psichici.





 Qui di seguito consigli e suggerimenti per prevenire la sindrome da rientro.
 Lo stress della quotidianità  è un malessere ben conosciuto a psicologi e sociologi, che influisce  in modo negativo su alcune persone dopo un periodo di tempo lontano da casa e dal lavoro.  Immergersi di nuovo in tutte le situazioni  lavorative e familiari  può creare una serie di disturbi fisici e psichici come emicrania, ansia ,irritabilità , difficoltà alla concentrazione o malinconia.


Per rimediare  a questa serie di disturbi è importante  prepararsi al cambiamento   quando si è ancora in vacanza. Per esempio, negli ultimi giorni bisognerebbe evitare le ore piccole e cercare di alzarsi ai ritmi di quando si è a casa, in modo che il ritmo sonno veglia si assesta in modo non traumatico.

Fondamentale è l’alimentazione , dopo le varie abbuffate con parenti ed amici davanti a tavole imbandite di leccornie e cibi  appetitosi  di ogni genere a cui solo in pochi riescono a resistere, alla fine della vacanza è meglio prediligere cibi leggeri e genuini per aiutare l’organismo a depurarsi e tornare in forma  al più presto. Limitare il più possibile il consumo di alcol e bere molta acqua durante tutta la giornate, un semplice e fondamentale aiuto per disintossicarsi e migliorare la digestione dopo le grandi abbuffate. Un altro suggerimento è quello di rientrare  a casa almeno 2/3 giorni prima di iniziare nuovamente la vita frenetica, l’impatto sarà più leggero  poiché si avrà il tempo per ambientarsi nuovamente.


 Non si pretenda il troppo ed il massimo dal lavoro nei primi giorni , gradualmente si tornerà alla normale attività. Importante  finchè  il tempo lo permette non perdere certe abitudini estive come cene all’aperto con amici, passeggiate e attività all’aria aperta, possono evitare momenti di malinconia e tornare così al buon umore.




Se questi sintomi non dovessero passare  entro pochi giorni  è  consigliabile integrarla con  vitamine del complesso B  e minerali come il magnesio la cui carenza spesso  è abbinata alla stanchezza, nervosismo e dolori muscolari in modo da ricaricare l’organismo ed essere più vitali.

Altrimenti un’altra soluzione che sarebbe la migliore è vincere alla lotteria e fare le vacanze tutto l’anno così non si rischia di certo di avere la sindrome dal rientro!
*LuisaBeautyLand*

Ti potrebbero interessare anche

3 commenti

  1. bel post complimenti
    se ti và seguici <3
    FB: http://www.facebook.com/ArtInVogue

    BLOG: http://artinvogue.blogspot.it/

    INSTAGRAM: artinvogue_fashionblog

    TWITTER: @ArtinVogueBlog

    RispondiElimina
  2. Anche io devo riprendere i ritmi! baci

    RispondiElimina
  3. Molto bueno post ;)

    I follow you beautiful blog. I hope you will follow me back and I will wait for you in my blog www.gabusiek.blogspot.com

    RispondiElimina

Subscribe