Circa 5 anni fa non avevo affatto l’abitudine di truccarmi ogni mattina. Il mondo del make-up mi ha sempre affascinato, ma personalmente non volevo farmi troppi problemi ad uscire senza un filo di trucco. Poi un giorno per curiosità ho cercato su Youtube un video per imparare a sfumare l’ombretto, e da lì - se ricordo bene era il 2009 - ho cominciato a truccarmi tutti i giorni e da allora non esco mai senza almeno il correttore! 
 La curiosità si è trasformata in passione e se fino a 5 anni fa non sapevo cosa fosse il primer, oggi potrei citare gli ingredienti a memoria.
Quando entro in una profumeria avverto una leggera scossa di adrenalina che mi pervade. Saranno le luci, gli odori, i colori, la vista di tutti quei prodotti fantastici che mi fa entrare in un limbo incantato dove le commesse sono la mia figura virgiliana.
Apro una parentesi, non in tutte le profumerie ahimé ci sono commesse competenti,  non me ne vogliano le commesse del settore. Resta comunque questa una triste realtà.
Navigando in Internet ultimamente vedo circolare spesso foto di Beauty Vending Machine, ossia i distributori automatici di cosmetici. Nel 2013 L’Oréal Paris ha installato ad una fermata della metropolitana di New York il primo distributore automatico di trucchi. 
La novità di questo macchinario consisteva nel fatto che, oltre a distribuire cosmetici, era dotato anche di uno specchio a figura intera ed una telecamera con sensori in grado di riconoscere i colori della cliente e suggerirle il prodotto più adatto in base ai colori indossati. 
Vivendo in grandi città, dove tutto si svolge di corsa, avranno risolto il problema di tante donne che d’ora in poi si truccheranno a tempo di record tra una fermata e l’altra della metropolitana. Quindi nessun problema se uscendo di corsa da casa avete dimenticato il rossetto o il mascara. Vi basta avere in borsa una carta di credito per comprare tutto quello che vi serve prima che arrivi il vostro treno!
Sempre se vi trovate negli Stati Uniti - loro sono troppo avanti - e siete costrette a correre in aeroporto e nella fretta avete dimenticato di mettere in valigia il vostro beautycase, troverete ad aspettarvi i simpatici mini autobus rosa di Benefit con all’interno tutti i loro famosi e coloratissimi prodotti. 

Anche in Italia, a Milano, in una nota profumeria è stato inaugurato il primo distributore automatico di trucchi attivo 24 ore. Io non lo so da noi quanto possano funzionare e resistere queste tendenze.
Sinceramente preferisco la cara e vecchia profumeria, dove posso testare e toccare con mano i vari prodotti. Certo, se un prodotto lo conosco già e lo voglio ricomprare, posso pure farlo al volo al più vicino distributore. Come primo acquisto no, preferisco restare fedele al mio make-up shop.
Voi invece comprereste qualche prodotto in questi distributori?
Cosa provate quando entrate in una profumeria?
A presto con un nuovo ed interessante articolo.
                                              Carly Rainbow.



Vi piacciono i miei nuovi portabijoux?

A me tantissimo, quando qualche giorno fa mi ha contattato Annalisa, una ragazza che mi segue sulla mia pagina Fb Luisa in beautyland, mi ha mostrato delle foto di espositori che realizza per sistemare i bijoux, mi hanno subito colpita, e trovo molto carina l'idea che si possano anche personalizzare con le scritte.





Nel sito di Annalisa http://www.alissaespositori.it/ ci sono tantissime cose interessanti e una vasta scelta di espositori, io ho fatto fatica a decidere  perchè mi piacevano tutti, è stata carinissima a inviarmeli per provarli, in effetti io sono la persona ideale per testarli (ma chi alla fine non ha tanti bijoux a casa?), e devo dire che sono comodissimi, spesso metto tutto dentro a una scatola e si ingarbugliano tra di loro e viene fuori un disatro. L'espositore che vedete qui si chiama "Torre Eiffel" si possono sistemare orecchini, bracciali e collane, tutti in modo ordinato.






Il mio espositore personalizzato!



 



 Ecco come li ho sistemati!







Questo è il mio preferito, "5 mani" non so, ma io sono sempre attirata da qualsiasi cosa che ha la forma della mano, sara' che sono anche onicotecnica e le mani le noto subito in una persona,  a casa ho diverse cose che hanno questa forma. Questo espositore per me e' comodissimo perche' ho tanti anelli e questo e' l'ideale per sistemarli.





Tutti gli espositori vengono spediti imballati e protetti in modo che non si possano rovinare, facili da comporre e ci vuole veramente poco per sistemarli.



I prezzi li trovate sul sito http://www.alissaespositori.it/ con tutte le info, sono ideali anche da regalare a un'amica che ha tutto e non si sa mai cosa prenderle.



Io ora ho sistemato tutti i miei bijoux, e devo dire che li trovo anche piu' facilmente, e voi come sistemate la vostra bigiotteria?  Vi piacciono questi espositori? Vi bacio a tutte!

A presto!


LuisaBeautyLand





 Arriva l’estate, sale l’ansia di dover correre ai ripari per rimediare ai piccoli peccati di gola  concessi durante l’inverno.
Uno stile di vita sano da adottare tutto l’anno, alimentazione corretta, sport e creme specifiche ci permettono di affrontare con più serenità la stagione durante la quale siamo costrette a scoprirci. 


Un aiuto in più ci viene dato dai COSMETOTESSILI. Cosa sono?
Sono i nostri amati jeans, ma anche leggings, collant e t-shirt in grado di trasmettere sostanze idratanti, drenanti e snellenti alla nostra pelle. 
Il cosmetotessile Lytess indossato 10 giorni, 8 ore al giorno su un campione di 35 utilizzatrici ha avuto come risultato perdite centimetriate fino a -2,03 cm sulla circonferenza dei fianchi e -1,40 cm sulla circonferenza delle cosce.
Una magia? Non proprio! I cosmetotessili sono tessuti intelligenti che incorporano al loro interno delle microcapsule, contenenti particolari sostanze attive – come ad esempio la caffeina – che, a contatto con la pelle, vengono gradualmente rilasciate attraverso lo sfregamento dell’indumento scelto sulla pelle stessa.
Queste sostanze sono incapsulate nei tessuti grazie ad un una tecnologia innovativa chiamata con l’acronimo ADCC (Advanced Delivery from Cosmetics to Clothes).
Solitamente questi indumenti resistono a 2-3 lavaggi e sono ricaricabili. Alcuni sono dotati di spray cosmetico che permette di ricondizionare il tessuto. Esistono in commercio anche degli spray che possono essere utilizzati su normali indumenti o biancheria intima che possediamo già, come ad esempio Vesto Slim – Spray Rimodellante Anticellulite per Tessuti di Hanorah. Il prezzo che ho visto su Internet è di circa 25,00 € per una confezione da 100 ml.
L’efficacia del prodotto è data dal fatto che indossando, per esempio, i leggings le microsfere di prodotto anticellulite agiscono dalla mattina alla sera, dato che muovendoti il tessuto strofina sulla pelle e favorisce l’assorbimento dei principi attivi.
Il comfort è garantito scegliendo indumenti in cotone naturale, essendo un tessuto traspirante, e senza la presenza di fastidiose cuciture.
Io quasi quasi mi lascio tentare, anche perché alla fine indosso spesso jeans o leggings.
Spero di avervi tenuto compagnia; ne approfitto per ribadire, ancora una volta, che nei miei articoli non voglio insegnare nulla. Voglio solo condividere un’informazione, una tendenza, una notizia con voi, come farei con una mia amica. A presto,
                                Carly Rainbow