La pandemia continua a fare danni ovunque, tanto da far crollare la vendita dei cosmetici a livello mondiale del 30%, l’uso della mascherina e la poca socialità hanno fatto precipitare gli  acquisti dei prodotti per le labbra.

Il tanto conosciuto lipstick index , inventato nei primi anni del 2000 durante il periodo di recessione, da Leonard Lauder, presidente del consiglio dell’azienda Estée Lauder,  é stato sempre utilizzato  come  indicatore per descrivere l’aumento di vendite di rossetti durante periodi di crisi; se in passato, in momenti delicati economicamente le donne acquistavano un  lipstick di lusso ma accessibile di prezzo, per compiacersi e consolarsi, con il Covid 19 questo non é accaduto. 

I prodotti di make up più richiesti in questo  periodo sono quelli per gli occhi come: le palette di ombretti, kajal, mascara e creme viso, anche se  ho notato che le aziende  continuano a creare collezioni di prodotti per le  labbra evidentemente,  sperano in una veloce ripresa del settore.

Come esperta di estetica il dubbio mi era già venuto ad aprile, quando avevo capito che questa situazione sarebbe andata avanti a lungo, immaginavo che avrebbe potuto cambiare radicalmente la make up routine di ogni donna.

Il mio scrigno di Sephora con una selezione di rossetti.

Anche io ho rivoluzionato completamente il  modo di truccarmi, focalizzo tutto sulla parte superiore del viso, concentrandomi sulle sopracciglia e sugli occhi, curando tutto nei minimi particolari.

Le sopracciglia sono la cornice del nostro viso, se hanno una brutta forma e non sono curate non si avrà mai un bell’aspetto, posso non truccarmi ma loro sono come i capelli quando non si hanno  puliti, danno subito segno di poca cura e trasandagine. Per quanto riguarda il trucco degli occhi, mi piace  cambiare sempre i colori di ombretti, anche se prediligo i colori luminosi e scintillanti, utilizzo kajal per la linea interna degli occhi, tanto mascara, ciglia finte e il gioco é fatto, pronta per indossare la mascherina.

I love red Lipstick..

Molte donne non amano truccare  gli occhi, ma un pò di mascara quasi tutte lo utilizzano, poi ci sono quelle che non si truccano gli occhi  ma, stendono solo un velo di fondotinta  e un pò  di rossetto, ora non lo fanno più, manca la voglia e lo spirito, inoltre la mascherina si sporcherebbe  sempre e sarebbe da sostituire ogni volta, cosa da evitare sia per l’ambiente che per la spesa economica.

In questo periodo quando sto in casa, al rossetto non rinuncio mai, non ne posso fare a meno, mi fa stare meglio con il vantaggio che le  labbra rimangono sempre idratate.

Il rossetto tornerà alla ribalta ne sono sicura, é un simbolo di femminilità e sensualità, e come diceva Marilyn Monroe: trova qualcuno che ti rovini il rossetto, non il mascara.