Luisa Beautyland

    Le “over” sono discriminate!

    Noto sempre più spesso in tv e sui giornali che si parla spesso di noi donne “over”, consigliandoci su come vestirci e curarci. Ma come si permettono?

    Guarda il mio video.

    Io credo che noi donne “over” sappiamo benissimo cosa ci sta bene e cosa no, di esperienza ne abbiamo da vendere, sbagli ne abbiamo fatti tanti e a oggi, arrivate a un equilibrio interiore ed esteriore stabile, facciamo le cose per piacere a noi stesse e non agli altri. Purtroppo ci sono ancora donne che si trovano in situazioni di disagio sia familiare che sentimentale, dove “non le fanno sentire all’altezza”, figuriamoci se ascoltano certe parole come si possano poi sentire, ancora più insicure e fragili. Purtroppo la società attuale e gli uomini, etichettano noi donne, dopo una certa data di nascita, come “quelle” che possono ritirarsi perché ormai “fuori mercato” sia per la sfera lavorativa che personale.

    La donna è ossigeno per il pianeta ed è sempre bella a tutte le età.

    Nel 2021 leggere ancora certi articoli tipo: “come vestirsi a 50 anni”, “i tagli corti per le over” oppure “il trucco migliore per le quarantenni”, fanno capire la mentalità retrograda e discriminatoria con cui dobbiamo fare i conti ogni giorno, l’ignoranza e il poco rispetto dilagano ovunque, sicuramente è colpa anche di noi donne che non urliamo abbastanza; dobbiamo farci sentire di più, e non rassegnarci a una società che si è evoluta nel “nulla” nei nostri confronti. Bisognerebbe scrivere più articoli del genere che consigliare scioccamente i pantaloni a palazzo per le over, che sinceramente poco ci importa di un suggerimento del genere, quando abbiamo ancora da scalare una montagna di pregiudizi ed egoismi. Ricordiamoci: tutto dipende da noi.

    Partecipa!

    Commenti

    Ancora nessun commento